La prima recensione al Premio kipple 2014 - Matteo Barbieri - L'era della dissonanza

Su BeatiLotofagi è disponibile da qualche ora la recensione al Premio Kipple 2014, a Matteo Barbieri e al suo L'era della dissonanza (acquistabile in cartaceo cliccando qui e in eBook senza DRM, mobi ed ePub, cliccando qui).
La recensione è assai favorevole, e chi si avvicina all'opera prima di questo autore non può non
http://beatilotofagi.blogspot.it/2014/06/matteo-barbieri-lera-della-dissonanza.html
riconoscerne i pregi, elencati qui sotto:
Da un inizio visionario si passa ad un'indagine scientifica tipica di quei film di science fiction degli anni 50, ma con l'angoscia che le stranezze a cui si assiste sono di questa terra e non vi è la presenza magari anche ingombrante dei marziani che comunque sarebbe più rassicurante di questo mistero insondabile. Ma una volta che ci si avvicina alla verità è necessario agire poiché il pericolo si nasconderà nei luoghi e nei momenti più impensabili.
Frammenti epistolari permettono di comprendere gli avvenimenti da molteplici punti di vista in maniera da diradare quelle incognite con cui l'autore ha giocato nei primi capitoli. Alcuni di questi sono scritti con tale cura da sembrare appunti antropologici di un futuro Malinowski impegnato a studiare la celebrazione di una nuova epoca.
L'era della dissonanza, scritto da Matteo Barbieri e arricchito dall'esoterica copertina di Ksenja Laginja, è un'opera meditativa, visionaria, onirica in cui non mancano l'azione e la suspense. Un romanzo in grado di far riflettere sull'importanza della memoria come patrimonio comune di una società che troppo spesso tende a dimenticare. Una poesia sulla forza dell'uomo di rialzarsi sempre e del suo desiderio di scoprire la verità ad ogni costo.
La redazione Kipple esprime i complimenti al recensore e all'autore, e ora attendiamo i vostri commenti, impressioni, recensioni. Vi ricordiamo che la copia cartacea è disponibile sullo store Kipple al costo i 15€, mentre l'eBook - sempre sullo stesso store - è scaricabile al bassissimo costo di 1.99€; cosa aspettate?

Archivio