Ebook: good vibrations

John Biggs sul suo blog TechCrunch riporta una notizia che appare quasi epocale a chi come noi, opera soprattutto nell'editoria digitale. L'Associazione degli editori americani ha infatti diffuso un report in base al quale negli ultimi 12 mesi, negli USA, i ricavi dalle vendite degli ebook hanno superato quelli provenienti dalla vendita dei tradizionali  libri cartacei "hardcover": 282,3 milioni di dollari contro 229,6. 

Un dato straordinario, se si considera che, appena un anno fa, le cifre erano 223,5 milioni di dollari per gli hardcover e 220 milioni per gli ebook. Non solo: il fatturato degli ebook per bambini è balzato dai 3,9 milioni di dollari del 2011 ai 64,3 di quest’anno. Merito, spiega sempre Biggs, dell’effetto combinato di una maggiore offerta di supporti pensati per le giovani generazioni e della crescente disponibilità di titoli.  

Com'è evidente, si tratta di cifre ancora impensabili per la situazione editoriale del nostro Paese. Tuttavia sono a nostro avviso rivelatrici di una tendenza in atto, e che presto  tardi non mancherà di prendere piede anche in Italia. Non percepite anche voi le prime, vere, good vibrations?

Archivio