Fioccano le recensioni a Intervista a Dio, di Giorgio Manganelli

Un'altra recensione a Intervista a Dio, di Giorgio Manganelli, è comparsa in Rete: su NeroCafe.net. Eccovi un estratto:
Manganelli scrisse: in generale gli scrittori sono convinti di essere letti da Dio…
Nel particolare gli scrittori sono convinti che Dio possa addirittura imparare qualcosa leggendo le loro opere. No, non è ancora una bestemmia, ma è “soltanto” superbia. Ogni volta che uno scrittore sogna un romanzo, sfida Dio. Dal nulla crea un mondo, una storia, dei personaggi ed è il padrone del destino degli stessi. Ora che abbiamo individuato il “ring”, osserviamo da vicino i contendenti:  hanno a disposizione delle parole, un disegno e un sentimento verso la propria creatura.
Se condividete questa analogia e iniziate a sentire caldo, non preoccupatevi, è l’inferno che si avvicina!
Ogni creatura porta  indelebile il segno del suo creatore, ogni libro rispecchia il suo autore e l’uomo fu fatto a immagine e somiglianza di Dio. È il caso di continuare?
Intervista con Dio di Giorgio Manganelli fu una di quelle interviste impossibili andate in onda sulle frequenze di Radio Rai. Ora torna disponibile in formato e-book grazie a Kipple Officina Libraria.
L'intervista, vi ricordo, è disponibile a 2 € cliccando qui, senza DRM. Non l'avete ancora scaricato?

Archivio