È in edicola il Premio Urania

il romanzo vincitore del Premio Urania 2009: Lazarus, di Alberto Cola.
Ne dà notizia Fantascienza.com che pubblica la quarta di copertina:

Solo ad alcuni uomini è concesso rinascere dalla morte, ma che accade quando il redivivo è un suicida? Yukio Mishima, il grande scrittore giapponese, è costretto a percorrere di nuovo le strade di una Tokyo diafana e indecifrabile, incarnando un ruolo di simulacro in cui non si riconosce. Intorno a lui si muovono Gabriel, cacciatore ingaggiato dalla multinazionale Hitasura e refrattario a ogni regola; Yasuwara, poliziotto corrotto, e i Mistici, una setta dotata di capacità misteriose. Nella loro fuga attraverso il Giappone, Gabriel e Mishima scopriranno che la resurrezione, come la vendetta, nasconde molto più di un’incognita.

Momento felice questo, per Cola, che pochi mesi prima aveva incamerato anche il Premio Kipple con il romanzo Ultima Pelle, presente sul bookstore della Kipple.it anche in formato eBook. Complimenti ad Alberto, l'augurio è di fare ancora meglio per il prossimo anno.

Archivio