L'esperienza religiosa di Philip K. Dick in un fumetto

Nel 1974, Philip K. Dick ebbe delle esperienze mistiche molto intense, che descrisse in dettaglio nei suoi diari recentemente pubblicati nel volume The Exegesis of Philip K. Dick. Alcuni hanno attribuito le esperienze mistiche dell'autore californiano a degli squilibri psico-emotivi, forse alimentati dall'uso di droghe come l'LSD; altri credono che Dick - così come altri artisti, filosofi e mistici in epoche passate - abbia davvero avuto un insight nella natura più profonda della realtà. È difficile stabilire quale sia la verità, ma in ogni modo le esperienze trascendentali di Dick rimangono alquanto affascinanti.
Robert Crumb è uno fra i più rinomati fumettisti statunitensi. Il suo stile particolare, le sue immagini grottesche e irriverenti, lo hanno reso un punto di riferimento per molti artisti emergenti. Crumb, affascinato anch'esso dalle esperienze di Dick, scrisse un fumetto che, con particolare bravura e intensità, narra proprio queste vicende che hanno segnato la vita dell'ormai celeberrimo scrittore di fantascienza.
Seguono le tavole del fumetto, scritte in inglese:










Altri articoli Kipple su Philip K. Dick:


Archivio