Loom: il corto di fantascienza firmato Luke Scott

Blade Runner (1982), tratto dal bel romanzo Il cacciatore di androidi di Philip K. Dick, è senza dubbio uno dei capolavori più importanti di Ridley Scott. Ispirandosi alle stesse atmosfere distopiche, il figlio Luke Scott ha scritto e diretto Loom, un corto di fantascienza che affronta la controversa tematica dell'ingegneria genetica. Tommy, interpretato dal bravo Giovanni Ribisi, è un laboratorista che decide di intraprendere un pericoloso esperimento a casa sua. Ovviamente non tutto filerà liscio. 
Al di là del tema, lo scopo del corto della durata di venti minuti è anche quello di testare i limiti del prototipo 4K REDray 3D cinema laser player, che genera immagini digitali ancora più dettagliate di quelle caratterizzate dallo standard di alta definizione 1080p.
Per quanto riguarda la capacità di creare coinvolgenti atmosfere fantascientifiche, con questo corto Luke Scott dimostra di possedere lo stesso talento del padre. E chissà che in futuro non riesca anche lui a lasciare la sua impronta nella storia della fantascienza cinematografica. Per il momento gustiamoci questo ottimo corto:


Archivio